de  |  fr  |  it
 Login   |   Ricerca

Ricerca...





Aqua & Gas - News e competenze

Importante: a partire dall'ottobre 2017 le comunicazioni SSIGA e le news dei settori verranno aggiornate sulla piattaforma di pubblicazione ufficiale «Aqua & Gas», dove si trovano anche articoli tecnici aggiornati derivanti dall'omonima rivista SSIGA.

SSIGA News

  • SSIGA accoglie il divieto

    Sulla base di una nuova valutazione dei rischi riguardante prodotti di degradazione di prodotti fitosanitari contenenti clorotalonil non si può escludere un pericolo per la salute. L’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria vieta pertanto il clorotalonil a partire dal 1° gennaio 2020.

  • Revoca del clorotalonil con effetto immediato

    L’Ufficio federale dell’agricoltura (UFAG) ha deciso di revocare con effetto immediato l’autorizzazione per la messa in circolazione dei prodotti contenenti il fungicida clorotalonil. Tale revoca è realizzata nell’ambito del programma del riesame dei vecchi prodotti fitosanitari. Ad oggi sono state riesaminate già un centinaio di sostanze. La SSIGA chiede da mesi un divieto immediato e accoglie con favore la decisione.

  • Quanto idrogeno c’è dentro?

    La riunione della G-HK di metà novembre 2019 è stata interamente dedicata ai preparativi per il 2020. Con una pianificazione più precisa si vogliono affrontare meglio le nuove sfide, come ad esempio i gas rinnovabili o la legge sull’approvvigionamento del gas.

  • I rischi sono sempre e ovunque in agguato

    Dal 2015, SSIGA e VSA organizzano insieme un congresso interamente dedicato al tema dell'acqua: quest'anno «Acqua 360» ha affrontato il tema della sicurezza in tutte le sue sfaccettature e ha visto la partecipazione di numerosi relatori, alcuni dei quali di spicco, oltre a una tavola rotonda.

  • Rapporto di valutazione sull’omologazione dei prodotti fitosanitari

    I risultati della valutazione esterna della procedura di omologazione dei prodotti fitosanitari sono disponibili. Il Comitato di direzione prodotti chimici e prodotti fitosanitari ha preso atto del rapporto finale e deciso sul seguito dei lavori. Un gruppo di lavoro analizzerà più in dettaglio i risultati ed elaborerà un piano di attuazione.

  • Congedo di Mauro Suà

    A metà novembre la W-HK, la Commissione principale Acqua, si è riunita a Olten per la seconda riunione plenaria dell’anno vertente su diverse tematiche, tra cui la regolamentazione, i regolamenti sulla certificazione e alcuni fenomeni biologici. Dopo venti anni di attività, nella stessa occasione Mauro Suà della AMB Bellinzona è stato congedato dal comitato SSIGA.

  • Perdita di valore residuo vs. guadagno di sinergia

    Sono da poco disponibili alcuni documenti aggiuntivi alla Direttiva W4. Oltre a informazioni sulle prove di pressione e sul comportamento di guasto dei materiali delle condotte, è presente anche una sezione sul tema «Perdita di valore residuo versus guadagno di sinergia».

  • Scambio, rispetto e comprensione

    La presa di posizione della SSIGA sulla selvicoltura e l’approvvigionamento idrico è stata aggiornata ed è sin d’ora disponibile in tre lingue nazionali.

  • Gravi ripercussioni da canicola e siccità

    La Confederazione ha analizzato l’estate calda e siccitosa del 2018 e ha ora presentato un rapporto esaustivo, da cui si evince che il caldo e la siccità hanno avuto ripercussioni in parte gravi, ad esempio sulla salute umana, sulle acque, sulle foreste e sull’agricoltura. Il rapporto illustra le sfide che la Svizzera deve affrontare in considerazione dei cambiamenti climatici e dell’aumento della frequenza dei periodi estivi asciutti e siccitosi.

  • Una minaccia per le ferrovie, le strade e l'approvvigionamento elettrico

    A causa dei cambiamenti climatici, le ondate di caldo, le frane e il crollo di pareti rocciose sono più frequenti, e di conseguenza anche i danni a strade e rotaie. nel contempo, a causa delle elevate temperature e della siccità, i proventi delle centrali idroelettriche diminuiscono. A medio termine, questa evoluzione potrebbe costare fino a un miliardo di franchi all'anno. È quanto emerge da uno studio presentato dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) in occasione dell’annuale Giornata delle infrastrutture tenutasi a Zurigo.

© SVGW/SSIGE 2011
SVGW/SSIGE
Il carrello è vuoto

Info