de  |  fr  |  it
 Login   |   Ricerca

Ricerca...





Comunicazioni

L’acqua potabile è sempre più gradita

Un numero sempre maggiore di cittadini svizzeri consuma acqua potabile. Questo è il risultato emerso dal sondaggio condotto dalla Società Svizzera dell'Industria del Gas e delle Acque. Anche rispetto all’acqua minerale, lo scarto è decisamente notevole.

[30.06.11] Nell’ultimo decennio, in Svizzera, l’acqua del rubinetto ha ottenuto un gradimento sempre maggiore. Oggi, all’incirca l’80% della popolazione beve regolarmente l’acqua del rubinetto; il 60% addirittura più volte al giorno. Questo è il risultato emerso dal sondaggio relativo all’acqua potabile e all’approvvigionamento idrico condotto dalla Società Svizzera dell'Industria del Gas e delle Acque (SSIGA) nel 2011.

Il 90% degli intervistati ritiene che la qualità dell’acqua sia buona/molto buona
Nel 2011 i consumatori hanno decretato che anche la qualità dell’acqua potabile è migliore rispetto al corrispondente dato emerso dai sondaggi del 2001 e del 2006: il 90% degli intervistati ritiene che la qualità dell’acqua sia buona; oltre la metà la reputa molto buona. Il trend positivo si rispecchia anche nel confronto tra acqua potabile e acqua minerale. L’80% degli intervistati ritiene di gradire allo stesso modo entrambe, un quarto degli intervistati reputa l’acqua potabile addirittura migliore di quella minerale.

Fiducia costante nell’approvvigionamento idrico
Anche i servizi relativi all’approvvigionamento idrico sono riusciti leggermente a migliorare la loro immagine rispetto al 2006. Nel 2011 oltre la metà degli intervistati li classifica molto buoni e complessivamente il 90% li ritiene buoni/molto buoni. I punti di forza sono l’affidabilità, l’efficienza e la concentrazione sulla soddisfazione generale dei clienti.

In caso di conflitti di interesse l’acqua potabile ha la priorità
I cambiamenti climatici, il fabbisogno di spazi per l’insediamento e per la costruzione di vie di comunicazione oppure le necessità esigenze dell’agricoltura di terreni agricoli: il peso delle la pressione sulle risorse idriche aumenta, anche in Svizzera. SSIGA, Società impegnata in questo settore, ha posto delle domande ai consumatori circa la priorità dell’utilizzo dell’acqua in caso di conflitti di interesse. L’85% della popolazione ha ritenuto prioritario l’approvvigionamento sicuro di acqua potabile. Un risultato che ha soddisfatto la SSIGA.

Acqua potabile a sufficienza per le generazioni future
Dal sondaggio emergono crescenti timori circa la scarsità in futuro di acqua potabile in Svizzera. Tale paura è però infondata. “Avremo abbastanza acqua, dobbiamo però saperla distribuire correttamente”, dichiara Anton Kilchmann, Direttore della SSIGA. È necessario fare degli sforzi per rifornire di acqua potabile anche le generazioni future. Ed è proprio a questo scopo che è stata istituita la SSIGA. Questa Società si batte per dare valore legale all’approvvigionamento con acqua potabile in caso di conflitti di interesse e sostiene i fornitori di acqua ad incanalare in maniera intelligente le risorse idriche per poter affrontare i periodi di siccità. Il Cantone di Zurigo è evoluto all’avanguardia in questo senso: lavora infatti da decenni alla costruzione di una rete di acqua potabile che si districa estende su tutto il territorio cantonale. Attualmente è in costruzione l’ultimo tratto del condotto di trasporto tra Zurigo e Winterthur: “L’abbiamo pianificato con lungimiranza e continueremo a muoverci in questa direzione” ha dichiarato Kurt Venzin, Responsabile del Reparto tutela delle Acque presso l’Ente per rifiuti, acqua, energia e aria (AWEL).

Per maggiori informazioni sul sondaggio condotto a livello nazionale contattare:
Società svizzera dell'industria del gas e delle acque SSIGA
Paul Sicher
Comunicazione
Grütlistrasse 44, casella postale 2110
8027 Zurigo
Tel.: 044 288 33 69 o 079 601 04 84
E-mail: p.sicher[at]svgw.ch


Per maggiori informazioni sul sondaggio regionale contattare:
Wasserverbund Region Bern AG
Bruno Burkhalter
Process engineering
031 370 12 60
burkhalter[at]wvrb.ch

SIG – Services Industriels de Genève
Valérie Romy
Responsable Produits Environnement
022 420 75 36
Valerie.romy[at]sig-ge.ch

Eauservice Lausanne
Sylvie Truffer
Responsable de la communication
021 315 99 20
Sylvie.truffer[at]lausanne.ch

Città di Zurigo, Approvvigionamento idrico
Dr. Erich Mück
Direttore
044 435 24 61
Erich.mueck[at]zuerich.ch

Regio Energie Solothurn
Sandra Hungerbühler
Responsabile della comunicazione
032 626 94 50
sandra.hungerbuehler[at]regioenergie.ch

Stadtwerk Winterthur
Urs Buchs
Responsabile tecnico gas e acqua
052 267 61 20
Urs.buchs[at]win.ch

IWB – Industrielle Werke Basel
Daniel Wimmer
Product manager
061 275 51 05
Daniel.wimmer[at]iwb.ch

AWEL, Ente per rifiuti, acqua, energia e aria del Cantone di Zurigo
Kurt Venzin
Responsabile del Reparto tutela delle Acque
043 259 39 42
Kurt.venzin[at]bd.zh.ch

Kurt.venzin[at]bd.zh.ch

Commenti (0)

Nessun commento trovato!

Scrivere un nuovo commento

© SVGW/SSIGE 2011
SVGW/SSIGE
Il carrello è vuoto

Info