LOGIN

Password dimenticata?

NON SIETE ANCORA REGISTRATI?

Approfittate dell'a ampia gamma dei nostri servizi di qualità.

REGISTRAZIONE

Login Intranet Ilias SSIGA

VAI A INTRANET
Aziende dell’acqua

La SSIGA certifica le aziende dell'acqua

In qualità di azienda alimentare, l’azienda dell'acqua potabile è responsabile della qualità dell’acqua distribuita e, nell’ambito del controllo autonomo, deve dimostrare di conoscere e tenere sotto controllo i rischi cui è esposta la propria acqua potabile. La SSIGA offre ai propri soci due modelli di garanzia della qualità: WQS per le aziende semplici e BQM per le aziende più complesse.

Oggi non è più sufficiente che il fontaniere svolga il proprio lavoro, lo deve anche documentare. Per questo motivo le aziende dell’acqua hanno un proprio sistema di controllo della qualità. Mentre ogni azienda deve avere un sistema per la documentazione del controllo autonomo, la certificazione di tale sistema di controllo della qualità è facoltativa. Il certificato SSIGA garantisce che l’azienda dell’acqua opera conformemente alle regole riconosciute della tecnica.

Al momento della certificazione non è necessario che il sistema di controllo della qualità sia già «perfetto»; tuttavia gli eventuali punti deboli presenti non devono costituire un pericolo immediato per l’acqua potabile e devono essere eliminati in tempo utile. L’eliminazione e il controllo dei pericoli sono un compito permanente per le aziende dell’acqua. Il vantaggio pratico della certificazione è il supporto tecnico offerto sotto forma di audit ricorrenti. In tali occasioni vengono valutate modalità di miglioramento che sono state precedentemente trascurate o che non è stato possibile realizzare.

WQS e BQM

La SSIGA certifica due tipi di sistema di controllo della qualità, WQS e BQM:

  • Il WQS è preferito dalle piccole e medie aziende dell’acqua perché, con un dispendio sostenibile, copre gli aspetti sostanziali “Qualità dei prodotti” e “Sicurezza dell’approvvigionamento”.
  • Il BQM è invece scelto dalle grandi aziende e dai consorzi. La sua estensione dipende dal numero dei moduli tematici richiesti. Oltre a “Qualità” e “Sicurezza dell’approvvigionamento” sono disponibili anche “Sicurezza sul lavoro”, “Redditività” e “Tutela ambientale”. L’individuazione dei pericoli è molto più ampia rispetto al sistema WQS ed è indicata per le aziende che desiderano analizzare la propria azienda sistematicamente.

In linea di massima le aziende dell’acqua possono allestire un sistema WQS certificabile in base alla direttiva W 1002. Se si coinvolge un ingegnere della qualità, è importante che l’azienda organizzi la documentazione secondo le proprie esigenze e abbia la possibilità di modificarla in qualsiasi momento senza difficoltà; dopotutto è l’azienda dell’acqua che dà vita al proprio sistema di controllo della qualità.
Dal 1998 ben 50 aziende dell’acqua potabile in Svizzera e nel Liechtenstein hanno fatto certificare il proprio sistema di controllo della qualità dalla SSIGA.

Siamo a vostra disposizione